[TOUR IVAO IT Y/Z 2020]Tappa 3: LIPR-LIRZ Y

Argomenti su aviazione civile e procedure aeronautiche.

Moderatori: High Staff, School Staff

Rispondi
Avatar utente
Adler58 (Aurelio)
Associate
Associate
Messaggi: 654
Iscritto il: 13/01/2017, 18:04
Callsign: SCI016

[TOUR IVAO IT Y/Z 2020]Tappa 3: LIPR-LIRZ Y

Messaggio da Adler58 (Aurelio) » 07/03/2020, 22:02

*** SPOILING ADVICE *** NON LEGGETE SE VOLETE FAR DA SOLI ***

Terza tappa: da Rimini LIPR a Perugia LIRZ con piano di volo Yankee: partenza in IFR e arrivo in VFR

Vediamo le procedure di partenza standard (SID) da Rimini LIPR:
ENAV AIP, sezione AD2, carta 6-1 (partenze)

Immagine
Quale SID scegliere? ANC (Ancona) andrebbe già in direzione sud ma non si può pianificare perché è ATC discretion (è tratteggiata nella mappa).
Tra le altre, escludendo BOA che va in direzione opposta, direi EKTUK (sull'Appennino) o AMLON (sul mare Adriatico)... tra le due meglio EKTUK che non va troppo a nord.
Quindi: SID EKTUK6A se è in uso la rwy 31, EKTUK6B se è in uso rwy 13
*** Occhio che il quick overview IVAO IT non è aggiornato e mette EKTUK5A/5B, dal penultimo AIP probabilmente ***

Ricordiamo che ogni SID è preceduta da una procedura di salita iniziale (Initial Climb) che troviamo all'inizio della 6-1:
Immagine
Quindi studiamole attentamente, le SID EKTUK hanno le loro (diverse per rwy 13 e 31 come ovvio) che sono uguali a quelle delle SID BOA.

La TA di Rimini è 6000 ft, quindi a 6000 proseguendo la salita dovremo regolare l'altimetro sul QNE (1013 hpa).

Raggiunto EKTUK (a minimo FL110 in quanto c'è scritto MCL - minimum crossing level - 110) finisce la SID e inizia la fase di crociera (cruise).
Apriamo la carta 6-1-1 ("ragnatela") e vediamo per quali aerovie passare per andare verso Perugia:
Immagine

Ho evidenziato in giallo tre tratti di aerovia che ci portano sul Lago Trasimeno, dove potremo passare a VFR per l'ultima fase del volo.
In alternativa alla 6-1-1 potevamo usare Skyvector ma qui vediamo anche le quote minime per i tre tratti: FL 110-100-100. Siccome andiamo verso sud e quindi dobbiamo tenerci sul dispari, per noi sarà FL110.

A questo punto possiamo scrivere il campo "cruise" del nostro piano di volo:
EKTUK Y664 GAVRA Z806 VERUN Q25 LAKOX VFR MAGIONE TORGIANO
(in fondo ho messo due dei nostri abituali VRP di Perugia)

Come sempre, procediamo alla verifica finale con il validatore Eurocontrol NOP:
Immagine
NO ERRORS! Ok!

Note:
- Nei remark va messo PBN/B2 perché in aerovia in Italia dobbiamo avere almeno la performance RNAV5 (errore < 5 nm nel 95% dei casi). Ho messo B2D2 perché il Garmin 430, 530, ecc. che abbiamo a bordo hanno anche la performance D2 = RNAV1, qui non richiesta ma comunque non fa male metterla visto che lo strumento a bordo c'è.
- Sul lago Trasimeno dovremo scendere da FL110 a circa 2000-2500 piedi. QUindi 9000 ft circa di discesa, per i quali ci serviranno 9x3 = 27 nm di percorso. Magione è vicina, quindi prepariamoci quindi a fare delle belle orbite in discesa sopra il lago, dove in VFR la visibilità di solito è ottima ;). Se il meteo lo consente possiamo passare a VFR già da VERUN così abbiamo più miglia per scendere senza fare tante orbite.
- Non ho parlato del meteo, che dovrà essere tale da consentirci il passaggio in VFR sul Trasimeno. Quindi prima di partire dovremo verificare di avere:
- le VMC a Perugia;
- niente ceiling sotto i 12000 ft sul lago Trasimeno.

Cari amici, segnalatemi senza pietà errori/omissioni/cacchiate varie ;)
ImmagineImmagineImmagine

Rispondi