Parlando di bimotori

Tutto ciò che riguarda i simulatori di volo. Problematiche, screen e video.

Moderatori: High Staff, School Staff

Avatar utente
Adler58 (Aurelio)
Associate
Associate
Messaggi: 705
Iscritto il: 13/01/2017, 18:04
Callsign: SCI016

Parlando di bimotori

Messaggio da Adler58 (Aurelio) » 07/02/2017, 9:56

Il "bimotore di riferimento" per iniziare a volare con gli MPE è il Beechcraft B58 Baron. Le sue specifiche, da approfondire sul POH, le troviamo riassunte su Wikipedia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Beechcraft_Baron
Immagine
Il Baron è compatto, potente, veloce (Vno 195 kias), e ha prestazioni eccellenti. La Vref un po' altina (74 * 1.3 = 96 kias) lo posiziona in categoria B (cosa che lo esclude dal Tour VFR di Ivao Italia) e richiede per l'atterraggio piste di lunghezza adeguata. Carico alare 27.6 lbs/sq ft.
Il Baron è ottimamente modellato su X-Plane (Carenado +REP, e aereo default) e su FSX (Carenado e aereo di default).
Il POH si trova su google, per il G58 (variante più moderna con glass cockpit Garmin), vanno scaricate tutte le sezioni:
https://www.google.it/search?q=poh+beec ... 8wff4pnYAg

Un'alternativa interessante è il Piper Pa44 Seminole:
https://en.wikipedia.org/wiki/Piper_PA-44_Seminole
Immagine
Dimensioni e superficie alare simili al Baron, peso e potenza notevolmente inferiori. Prestazioni (Vno 169 kias) e carico utile anche loro parecchio inferiori.
Ma ha anche qualche vantaggio: consuma meno, ha una Vref molto più bassa (55 * 1.3 = 72 kias) quindi è in cat. A e può atterrare su piste più corte.
Altro vantaggio le eliche controrotanti, quindi non ha motore critico. Carico alare 21.1 lbs/sq ft, notevolmante inferiore al Baron, lo rende più controllabile alle basse velocità (vedi Vref).
Per X-Plane c'è un Pa44 della Aerosphere, esteticamente così così ma vola bene (detto da Xamir che se ne intende).
Per FSX c'è un modello Alabeo molto bellino uscito questa estate, magari arriverà anche su X-Plane.
Link al POH: https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... EA&cad=rja
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
morphy76
Associate
Associate
Messaggi: 960
Iscritto il: 11/01/2017, 19:46
Callsign: SCI001
VID: 210174
Località: Roma
Contatta:

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da morphy76 » 07/02/2017, 10:59

Complimenti Aurelio, bellissimo post, appassionante;

quali sono (state) le tue sensazioni nel "passaggio di macchina"? e quali difficolta' hai maggiormente rilevato?
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Avatar utente
Adler58 (Aurelio)
Associate
Associate
Messaggi: 705
Iscritto il: 13/01/2017, 18:04
Callsign: SCI016

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Adler58 (Aurelio) » 07/02/2017, 12:07

Grazie Rick :)
Rispetto ai monomotore un bimotore prestante come il Baron all'inizio fa effetto per le prestazioni: sale velocissimo fin dal decollo e vola a velocità di crociera non abituali dopo mesi di single engine.
La velocità un po' alta di atterraggio non crea problemi se la pista è lunga, certo basta un piccolo errore e il contatto è ruvido, ma stando attenti a tenere la Vref si atterra bene.
Ho provato a spegnere un motore, quello critico (sinistro del Baron) ed è... un bel casino, devi volare imbardato e inclinato. Fondamentale mettere l'elica del motore spento in bandiera tirando al massimo verso di te la leva azzurra, si recupera così un po' di controllabilità.
Col motore non critico va meglio.
Con un motore solo è difficile virare sul lato del motore acceso, se si rompe il motore sinistro e devi fare un circuito destro è veramente dura.
Il Seminole rimane più controllabile con un motore solo, per il fatto che non è critico e perché si manovra benino a velocità basse, ma non devi sopravvalutarlo, le virate in circuito a bassa quota sono a rischio vite, meglio andare dritti il più possibile...
Il Trebbi dice che in realtà il tasso di incidenti mortali coi bimotori è alto e ho capito perché... volare asimmetrici è davvero un casino :(
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Donato
Messaggi: 246
Iscritto il: 13/01/2017, 15:48
VID: 525954
Località: Godrano

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Donato » 07/02/2017, 12:58

Grande Aurelio Ottimo report! non vedo l'ora di passare anche io ai bimotori.. :mrgreen:
Donato
Il mio sistema:
Prepar3D Cpu Intel I7 6700k 4.0 Ghz, MB Asus Z170 Pro Gaming,Ram DDR4 16 Gb 2133Mhz,HD Samsung SSD 850 Evo 500 Gb,Alimentatore Corsair 750 W cx, Scheda video Asus Nvidia GTX970 Strix, Sistema operativo Window 10 64 Bit
I miei addons:
FreeMesh X, Orbx Ftx Global Base, Ftx Global Vector, Ftx OpenLC Europe, Ftx Tree HD, AS16, ASCA,Rex 4,GSX, Ezdok Camera,Topcat, PFPX ecc...ecc..
Immagine

Avatar utente
Donato
Messaggi: 246
Iscritto il: 13/01/2017, 15:48
VID: 525954
Località: Godrano

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Donato » 07/02/2017, 14:11

Trebbi ti riferisci al libro LA TEORIA DE VOLO cioè questo?
http://www.hoepli.it/mobile/libro/teori ... 526005.asp
Lo vorrei acquistare..che ne pensi è troppo tecnico?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Donato
Il mio sistema:
Prepar3D Cpu Intel I7 6700k 4.0 Ghz, MB Asus Z170 Pro Gaming,Ram DDR4 16 Gb 2133Mhz,HD Samsung SSD 850 Evo 500 Gb,Alimentatore Corsair 750 W cx, Scheda video Asus Nvidia GTX970 Strix, Sistema operativo Window 10 64 Bit
I miei addons:
FreeMesh X, Orbx Ftx Global Base, Ftx Global Vector, Ftx OpenLC Europe, Ftx Tree HD, AS16, ASCA,Rex 4,GSX, Ezdok Camera,Topcat, PFPX ecc...ecc..
Immagine

Avatar utente
Adler58 (Aurelio)
Associate
Associate
Messaggi: 705
Iscritto il: 13/01/2017, 18:04
Callsign: SCI016

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Adler58 (Aurelio) » 07/02/2017, 14:27

Per ora ho solo "Manuale di Volo" del Trebbi, più pratico, non c'è proprio tutto ma è ben fatto
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Leonardo
Associate
Associate
Messaggi: 494
Iscritto il: 11/01/2017, 17:01
Callsign: SCI014
VID: 438783

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Leonardo » 08/02/2017, 11:38

Già... se perdi un motore devi essere reattivo. Piede sul motore vivo! Poi magari puoi andare di rudder trim. Già solo rullare con un solo motore è rompi...
Immagine Immagine
Immagine

Avatar utente
Leonardo
Associate
Associate
Messaggi: 494
Iscritto il: 11/01/2017, 17:01
Callsign: SCI014
VID: 438783

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Leonardo » 08/02/2017, 12:15

Aggiungo due altri fantastici aerei.
Beechcraft Duke (B60): (di cui ho comprato il POM) bimotore pistoni turbocharged; grazie al fatto che sia supportato da un turbocompressore, ha un service ceiling di 30000 piedi ed è pressurizzato fino a 25000; TAS fino a 230 nodi in crociera.
CAT B
Immagine
Immagine


Beechcraft Duke Turbine (BE60). Meraviglioso. Esteticamente e -credo- stesso profilo del precedente ma con due motori a turbina. Gli danno una TAS in crociera fino a 300 nodi e un rateo di salita massimo di +4000 fpm!! Anche lui, ovviamente, pressurizzato.
Anche lui CAT B
Immagine

Per FSX/P3D entrambi sono sviluppati dalla ormai chiusa Realair in tutto il loro splendore.
Immagine Immagine
Immagine

Avatar utente
morphy76
Associate
Associate
Messaggi: 960
Iscritto il: 11/01/2017, 19:46
Callsign: SCI001
VID: 210174
Località: Roma
Contatta:

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da morphy76 » 08/02/2017, 13:29

no turbine plz :)

per chi ha FSX, c'e' il duke della RealAir che per quello che ricordo era strepitoso peccato pero' che hanno chiuso per motivi veramente tristi (http://realairsimulations.com/home.php?page=home) :( :( :(
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Avatar utente
Leonardo
Associate
Associate
Messaggi: 494
Iscritto il: 11/01/2017, 17:01
Callsign: SCI014
VID: 438783

Re: Parlando di bimotori

Messaggio da Leonardo » 08/02/2017, 13:44

morphy76 ha scritto:no turbine plz :)

per chi ha FSX, c'e' il duke della RealAir che per quello che ricordo era strepitoso peccato pero' che hanno chiuso per motivi veramente tristi (http://realairsimulations.com/home.php?page=home) :( :( :(
E' quello che ho inserito sopra!
Immagine Immagine
Immagine

Rispondi